Vitaseed
 
GERMOGLI
DENTRO C'E LA VITA
 

Ai semi bastano pochi giorni per trasformarsi in germogli, minuscole piantine dagli svariati colori e dalle innumerevoli proprietà. La loro crescita richiede acqua, una giusta esposizione alla luce ed una temperatura di circa 20 °C.
Essi si possono considerare veri e propri “alimenti funzionali”; se consumati come parte della dieta abituale hanno la capacità di migliorare uno o più parametri fisiologici o di ridurre il rischio di insorgenza di patologie. Sono veri e propri concentrati di vitamine (A, B1, B6, B12, C, D, E, K), proteine, sali minerali quali calcio, ferro, fosforo, magnesio e fibre.
Durante la germinazione il contenuto di acqua passa dal 10-15% al 70-80%: gran parte dell’amido si trasforma in glucosio e fruttosio, zuccheri semplici facilmente assimilabili; le proteine del seme vengono “predigerite” dagli enzimi dando luogo ad aminoacidi di più facile e veloce digestione.
Durante la germinazione inoltre le vitamine aumentano sensibilmente, anche dal 50% al 100% ed in certi casi anche molto di più: ad esempio nel germoglio di frumento la vitamina C aumenta del 600% e la Vitamina E del 40%, nei germogli di soia la Vitamina A quadruplica, la Vitamina B2 raddoppia e la Vitamina PP diviene tre volte tanto. Infine aumenta anche il contenuto di acidi nucleici, di oligoelementi facilmente assimilabili dall’organismo.
I germogli sono una ricca fonte di energia prontamente disponibile senza l’impiego di processi digestivi lunghi e faticosi; sono in grado di rigenerare e donare vitalità all’organismo, di stimolare il funzionamento del sistema immunitario, efficaci contro stress, stanchezza, caduta dei capelli, fragilità delle unghie e sembrano in grado di rallentare il processo di invecchiamento, attribuibile alla loro elevata capacità antiossidante.
Sono poveri di grassi e per questo consigliabili per chiunque desideri integrare la propria dieta con alimenti a ridotto contenuto calorico.
Sono particolarmente gradevoli al gusto, dal sapore intenso, piccante, saporito o delicato a seconda delle specie o varietà, si adattano bene a pietanze di ogni tipo, per arricchire, aromatizzare e insaporire antipasti, primi e secondi.
È consigliabile produrre germogli utilizzando sementi biologiche.